Wrebbit 3D puzzles, inventori di un successo tridimensionale

Wrebbit 3D puzzles, inventori di un successo tridimensionale

I wrebbit 3D puzzles sono un successo consolidato in tutto il mondo. Catturano interesse e curiosità in bambini e adolescenti. E rappresentano l’avanguardia della costruzione e animazione. Il merito va a Paul Gallant inventore del successo tridimensionale.

I wrebbit 3D puzzles sono stati realizzati per la prima volta nel 1991. Una invenzione di Paul Gallant celebrata in tutto il mondo. Sono stati prodotti dalla società Wrebbit con sede in Quebec. I puzzle tridimensionali si realizzano per tutto il decennio. Quando una rapida crescita dell’azienda rafforza l’espansione del prodotto. Quindi dell’azienda. La linea Wrebbit 3D puzzles passa alla Hasbro’s Milton Bradley Company. Era il 1993. Mentre nel 2005 rileva l’intera azienda. Infatti nel 2006 la produzione si trasferisce nel Massachussets. Quell’anno la produzione di puzzle 3D viene interrotta. Soltanto cinque anni dopo il prodotto torna sul mercato. Infatti nel 2011 grazie alla Winning Solution tornano produzione. Di quella linea celebri sono la Torre Eiffel e l’Empire State Building. Soltanto nel 2014 vengono recuperati elementi dell’originario wrebbit 3D puzzles. Merito del vecchio staff di Wrebbit.

Il merito di questo successo è dell’inventore Paul-Émile Gallant. Un imprenditore canadese che ha sviluppato puzzle tridimensionali. È sua l’invenzione della Wrebbit Puzzle Machine. Oggi è meglio nota come Puzzle Shots Factory. Gallant inizia a lavorare nell’industria dei giocattoli alla fine degli anni ’80. Ha il merito di avere iniziato a lavorare sul puzzle tridimensionale. Quindi su un concetto di 3D ispirato al design commerciale. Gallant completa il suo prototipo dopo un anno di progettazione. Nel 1989 presenta il primo puzzle 3D. Ovvero lamina la schiuma di polietilene con la carta. Poi costruisce un muro in miniatura. E lo adagia sul tavolo della cucina. L’innovazione sta soprattutto nel materiale utilizzato. Infatti la schiuma di polietilene si usa per isolare le cabine di pilotaggio degli aerei di linea.

Il successo dei wrebbit 3D

Il fondatore della Wrebbit 3D puzzles ha avuto la collaborazione di Rene Binette. Il logo scelto per la società è una rana. A Gallant va il merito di avere espanso i prodotti tridimensionali. Prima in Canada poi nel resto del mondo. Nel 1992 la Canadian Toy & Hobby Fair lancia la prima campagna. Infatti oggi sono oltre 40 i Paesi nel mondo che commerciano wrebbit 3D puzzles. Nel 2000 sono stati venduti oltre 30milioni di puzzles 3D.  Nel 2005 Gallant ha venduto Wrebbit. Quando i prodotti sono stati ceduti ad Hasbro. Ovvero il produttore internazionale di giocattoli. L’ideatore del wrebbit 3D puzzles ha incassato numerosi riconoscimenti. Il Canada Export Achievement Awards nel 1995. Ma anche il Canada- America Business Achievement Awards l’anno successivo. Infine nel 2008 è stato inserito nella Canadian Toy Industry Hall of Fame. La sua scomparsa nel 2011 a 67 anni è stata un duro colpo.

Wrebbit 3D puzzles

I wrebbit 3D puzzles sono composti in schiuma di plastica. Contrariamente ai classici puzzle non sono piatti. Nei puzzle tradizionali le tessere creano una immagine unificata. Mentre la serie dei puzzle 3D prevede una parte dell’immagine rappresentata graficamente su una facciata di carta rigida. Questa viene incollata al pezzo di schiuma sottostante. Infine viene tagliata per adattarla alle dimensioni del pezzo. L’assemblaggio dei pezzi consente di creare una struttura. Autentici edifici replicati come modellini in scala. Infatti fra i wrebbit 3D puzzles più famosi troviamo i monumenti. La Casa Bianca, il Big bang, la CN Tower e il castello di Neuschwanstein. Inoltre celebri fra i wrebbit 3D sono la navicella Millennium Falcon del film Star Wars. Ma anche il castello di Re Artù a Camelot e una villa vittoriana. Particolarmente ambita è l’auto d’epoca Ford Thunderbird del 1956.

Invece innovativo è il puzzle 3D Monopoly. Perché consente di costruire ma anche di giocare. Nella serie dei wrebbit 3D puzzles c’è anche New York City. Qui troviamo il World Trade Center e l’Empire State Building. Oggi questo puzzle in 3D è ricercato perché antecedente al 2011. Si tratta del più grande puzzle realizzato da Hasbro. Vanta ben 3.141 pezzi. Sono stati realizzati anche quattro giochi per Windows e Mac. Si tratta del Castello bavarese di Neuschwanstein. Poi della Cattedrale di Notre Dame. L’ Orient Express e Palazzo Vittoriano. Infine troviamo anche un gioco con The Lamplight Manor con un tour in 3D.

Wrebbit 3D puzzles Harry Potter

Il wrebbit 3D puzzles di Harry Potter è uno dei più ambiti. Edifici maestosi e affascinanti. Ma anche ricchi di dettagli. Dai personaggi della saga ai particolari tutto è magico. Harry, Ron e Hermione e il loro fedele amico Hagrid. Ma anche il guardacaccia di Hogwarts. Nella linea dedicata ad Harry Potter c’è la capanna di Hagrid. Qui le illustrazioni sono nitide e dettagliate. Hanno il senso della profondità e della dimensione. Si tratta di un puzzle 3D da 270 pezzi. Qui troviamo la moto di Rubeus Hagrid. Ma anche il suo grande compagno Fang. E altre bestie magiche della saga. Senza contare il forte valore educativo del messaggio. Tutti i personaggi sono solidali l’uno con l’altro. Aiutandosi fra di loro imparano a crescere. Ma costruiscono anche relazioni durature.

La tecnica di costruzione dei wrebbit 3D puzzles è un ulteriore arricchimento. Durante l’assemblaggio si ha la sensazione di costruire dal vivo. Le forme e i colori naturali danno vita ad un wrebbit 3D puzzles unico nel suo genere. In questa linea troviamo il castello di Hogwarts e The Burrow e Diagon Alley. Il puzzle tridimensionale consente il duplice gioco della costruzione e animazione. Il divertimento sarà triplicato. Anche dalla possibilità di esporre i wrebbit 3D puzzles come complemento d’arredo. Oppure di design commerciale. Il grado di difficoltà e l’elevato numero di pezzi prolungano il gioco. Tanto da diventare avvincente e coinvolgente.

 

Related Post

Aerei giocattolo: dall’antichità ad oggi

Aerei giocattolo: dall’antichità ad oggi

25 Agosto 2021
Navi giocattolo – Le origini

Navi giocattolo – Le origini

24 Agosto 2021
Giochi scientifici per bambini – La storia

Giochi scientifici per bambini – La storia

13 Agosto 2021

Lascia un commento